UNA GIORNATA A LECCE

Escursioni - 02/03/2017

Vi proponiamo un itinerario per scoprire le meraviglie della città. Le parole chiave sono tre: Barocco, pietra leccese e cucina tipica.


PORTA RUDIAE: si parte da Porta Rudiae, la più antica delle porte della città, che prende il nome dalla antica città messapica Rudiae. Sulla sua sommità vi sono San Domenico, Sant’ Oronzo e Sant’ Irene. Entrando nella porta e proseguendo, si possono osservare sul lato sinistro numerose chiese tra cui la chiesa del Rosario.

DUOMO DI LECCE: Più avanti , sulla destra, si erge il Duomo di Lecce, la cattedrale della città. I lavori, per la sua costruzione, iniziarono nel 1144 e si conclusero nel 1670. Il Duomo fu prima costruito in stile romanico e poi rinnovato in stile barocco da Zimbalo che scelse di non alterarne la pianta romanica.

PIAZZA SANT’ORONZO: Proseguendo si arriva in Piazza Sant’ Oronzo, la piazza principale. Qui possiamo osservare il Sedile, la statua di Sant’ Oronzo, patrono della città , ed il mosaico con la lupa; meglio limitarsi a guardarla perchè si dice che calpestarla porti sfortuna, soprattutto agli universitari.

ANFITEATRO ROMANO: sempre in Piazza Sant’Oronzo vi è l’Anfiteatro Romano, risalente all’epoca Augustea; fu scoperto nel 1900 dall’architetto Cosimo De Giorgi. Si vede solo un terzo della struttura poiché la parte restante si trova sotto alcuni edifici tra cui la Chiesa di Santa Maria della Grazia.

IL PASTICCIOTTO: ora proponiamo una pausa, rigenerante e molto piacevole. In piazza Sant’ Oronzo vi sono differenti bar dove è possibile assaggiare il pasticciotto, orgoglio leccese. Sin dalla seconda metà del 1400, pasta frolla e crema pasticcera lo rendono unico.

CASTELLO CARLO V : lasciandosi alle spalle l’Anfiteatro Romano ed imboccando la via in direzione della chiesa di Santa Maria della Grazia , osserviamo il Castello Carlo V, costruzione del XII secolo; la sua ristrutturazione avviene con l’imperatore Carlo V nella prima metà del 1500 ed è in questo periodo che il castello diventa emblema della grandezza imperiale e della difesa contro gli attacchi dei nemici.

PIAZZA MAZZINI: si consiglia anche di visitare la parte moderna della città: Via Trinchese, gremita di negozi, e Piazza Mazzini.

RUSTICO PER PRANZO: è arrivata l’ora del pranzo, perché non mangiare un rustico? La combinazione di pomodoro, mozzarella e besciamella è irresistibile.

GIARDINI PUBBLICI GIUSEPPE GARIBALDI ( ex VILLA DELLA LUPA) : dopo pranzo consigliamo di visitare i giardini pubblici Giuseppe Garibaldi; nel pieno centro della città, si ha la possibilità di camminare immersi nel verde.

BASILICA DI SANTA CROCE: Ritornando in Piazza Sant’Oronzo, voltando a sinistra, si arriva alla Basilica di Santa Croce, la più degna rappresentazione del Barocco Leccese. Fu Iniziata nel 1549, completata nel 1695 ed alla realizzazione contribuirono Riccardi, Zimbalo e Penna.

PORTA NAPOLI: proseguendo e poi voltando a sinistra, si arriva a Porta Napoli che delimita il centro storico della città con Porta Rudiae e Porta San Biagio. In stile barocco, la porta fu costruita nel 1548 in onore di Carlo V. Al tramonto, consigliamo di sedersi su una delle panchine, situate appena fuori la porta, ed ammirare Porta Napoli illuminata. Proprio di fronte alla Porta si erge l’Obelisco, monumento costruito nel 1822.

LA CENA: sicuramente sarete affamati dopo una giornata per le vie del centro storico! Consigliamo di fermarsi nelle vicinanze di Porta Napoli e Santa Croce dove si incontrano trattorie, ristoranti e pizzerie. Raccomandiamo di provare la cucina tipica leccese: la parmigiana, ciceri e tria, fave e cicorie, le pittule e tanto altro.

Last minute

Da prendere al volo!
  • NOTTE DELLA TARANTA 2017

    NOTTE DELLA TARANTA 2017 - il link apre un sito esterno
  • PugliaRooms, quest'anno in Puglia ti ospitiamo noi!

    PugliaRooms, quest'anno in Puglia ti ospitiamo noi! - il link apre un sito esterno
  • banner strutture

    banner strutture - il link apre un sito esterno

Guestbook

Le vostre opinioni

18/06/2015 - 17:20
Da: Azzurra
Struttura: Casa Maura

Casa Maura

Ho avuto il piacere di soggiornare in questo Open space, semplice ma funzionale. Trovo ottima la posizione nel Centro storico di Gallipoli vicinissimo...

Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione - PugliaRooms è un marchio commercializzato da Abalon Travel della Due Mari s.a.s. - Piazza Mazzini, 64 - 73100 Lecce Italia - P. IVA 03031960754 Tel: +39 Phone +39 393 5040123 - E-mail info@pugliarooms.com